Tablet: Apple perde il 13% rispetto allo scorso anno

Secondo una ricerca di IDC, il mercato dei tablet è in crisi e solo dispositivi innovativi potrebbero cambiare le sorti di questo trend negativo.

Secondo una ricerca di IDC, il mercato dei tablet è in crisi; in base ai dati del Q1 2017, questo è il decimo quarto dell’anno che vede una situazione di declino per questi dispositivi, con perdite stimate per tutti i maggiori produttori presenti nel settore.

Il primo trimestre del 2017 ha registrato un calo dell’8% su base annua; infatti, sono state spedite in tutto il mondo 36.2 milioni di unità, decisamente meno rispetto ai 39.6 milioni di unità spedite nello stesso trimestre, lo scorso anno.

Solo due produttori sono riusciti a mantenere le loro posizioni, ma questo non vuol dire che i risultati siano positivi; sia Apple che Samsung, infatti, non hanno superato i 10 milioni di pezzi spediti. Rispetto al 2016, Samsung ha subito un calo dell’1,1%, mentre Apple ha subito un calo del 13%.

Tablet: Apple perde il 13% rispetto allo scorso anno idc tablets q1 2017 TechNinja

E’ arrivata la fine dei tablet?

L’unica azienda che sembra essere in ripresa è Huawei; grazie a 2.7 milioni di tablet spediti guadagna il 31,7% in più rispetto al Q1 2016, guadagnando il terzo posto in classifica.

Come è risaputo, il mercato del tablet è stato creato nel 2010 con il lancio dell’originale iPad, nonostante i tentativi non riusciti da parte di altri produttori negli anni precedenti.

ha dichiarato Ryan Reith, presidente del programma IDC.

Il tasso di crescita del mercato del tablet, dal 2010 al 2013, era diverso da molti altri mercati dei dispositivi, orientati ai consumatori. Tuttavia, per molte ragioni, i consumatori sono diventati meno desiderosi di aggiornare questi dispositivi o, in alcuni casi, di acquistarli affatto. Continuiamo a credere che il motivo principale di questa scelta sia stata la crescente dipendenza dagli smartphone.