Rilasciato Gnu Compiler Collection 7.1

Rilasciata l'edizione del trentesimo anniversario del compiler Gnu.

Jakub Jelinek, nella giornata di ieri, ha dato notizia alla community per la disponibilità al download di GCC (GNU Compiler Collection) 7.1.0.

GCC (GNU Compiler Collection, in origine GNU C Compiler) è un ottimo compilatore multi-target open source, costruito da quello che è il fondatore della Free Software Foundation, il beneamato Richard Stallman, come parte del Progetto GNU.

Ridendo e scherzando, Gnu Compiler Collection 7.1.0 va a festeggiare il trentesimo anniversario di GCC: sì, sono passati 30 anni dal rilascio della prima beta, evento datato alle cronache nel lontano 1987, a oggi.

GCC 7.1.0, cosa c’è di nuovo?

Rilasciato Gnu Compiler Collection 7.1 gcc gnu compiler collection 7 1 TechNinja

Questa versione del compiler è una major release, che sbarca con numerose inedite migliorie e qualche nuova funzione, tutte cose non reperibili nelle versioni precedenti.

E’ stato introdotto, ad esempio, in fase da considerarsi assolutamente sperimentale il supporto per alcune librerie di C++. Gli sviluppatori hanno voluto introdurre le opzioni -std=gnu++1z e -std=c++1z, così’ come il supporto per l’address Sanitizer.
Inseriti anche tutta una serie di nuovi warning, oltre ad una migliorata fase diagnostica, inoltre GNU Compiler Collection può essere ora configurato per OpenMP 4.5.

Per tutti gli ulteriori dettagli a proposito delle novità introdotte dagli sviluppatori vi rimandiamo, come di consueto, all’annuncio ufficiale della release.
Questa nuova versione di GCC dovrebbe diventare presto disponibile nei repo di qualunque distribuzione sia nelle vostre preferenze, chiaramente tutti gli utenti interessati sono invitati ad aggiornare il software per godersi tutte le novità introdotte.