Apple investirà 1 miliardo di dollari per nuovi posti di lavoro negli USA

Durante l'intervista al programma Mad Money, Tim Cook svela alcuni piani in programma per i prossimi mesi, tra cui un investimento di un miliardo di dollari per creare nuovi posti di lavoro negli USA.

Intervistato da Jim Cramer nella puntata di ieri sera del programma Mad Money della CNBC, il CEO di Apple Tim Cook ha commentato i recenti risultati finanziari del secondo trimestre del 2017, di cui vi abbiamo parlato ieri, rivelando i futuri piani di investimento della compagnia di Cupertino nei prossimi mesi. Durante l’intervista, l’amministratore delegato ha anche rivelato di avere in previsione un investimento pari a un miliardo di dollari per creare nuovi posti di lavoro negli Stati Uniti d’America, il quale sarà annunciato entro la fine di maggio.

La decisione sembrerebbe scaturita a seguito delle continue pressioni della nuova politica interna di Donald Trump. Cook spiega di aver già creato oltre due milioni di posti di lavoro negli USA, e che un ulteriore investimento potrà solo portare benefici a tutti i settori. Infatti, secondo il CEO di Apple, creare posti di lavoro in campo manifatturiero genererà ulteriori spazi occupazionali nel settore industriale.

Apple: realtà aumentata e contenuti originali entro il 2020

La creazione di posti di lavoro e gli investimenti nella comunità degli sviluppatori è stato un altro degli argomenti trattati durante l’intervista a Mad Money, e Cook ha svelato che molte novità a riguardo saranno mostrate durante l’estate.

L’amministratore delegato non ha evitato commenti inerenti alcuni tra i più utilizzati servizi di Apple, incluso App Store, Apple Music, Apple Pay, iTunes e iCloud e il loro futuro nei prossimi mesi. La compagnia californiana prevede di raddoppiare la sua categoria di servizi entro il 2020, migliorando quelli attuali e introducendone nuovi. In programma ci sarebbero opportunità nel campo televisivo e della programmazione originale, simile a quanto offerto da Netflix.

Apple investirà 1 miliardo di dollari per nuovi posti di lavoro negli USA tim cook intervistato da jim carmer TechNinja

In particolare, Cook sostiene che il settore dei video ha ancora differenti assi nella manica da poter svelare e proprio da questo Apple vede un potenziale in continuo sviluppo. L’idea è quella di introdurre un sistema televisivo che consenta agli utenti di vedere i propri programmi preferiti in qualsiasi momento, con l’aggiunta di contenuti originali.

Cook ha speso anche qualche parola sugli attuali iPhone 7 e 7 Plus, in risposta al commento di Cramer che giudica l’iPhone come “il miglior prodotto di tecnologia di consumo”. “L’iPhone è diventato parte integrante della nostra vita e come tale non è più possibile vivere senza”, ha affermato il CEO durante l’intervista.

Nei piani futuri di Apple sembrerebbe esserci posto anche per l’AI, spiega Cook, il quale vede sempre più potenziali applicativi in questa tecnologia, grazie soprattutto a CPU e GPU che stanno diventando sempre più elaborati e dalle capacità incredibili. Come sempre il CEO non è entrato nei dettagli, ma sembra confermare quanto si sta ipotizzando in questi mesi, rivelando che la compagnia di Cupertino starebbe lavorando allo sviluppo di differenti dispositivi.