Vodafone ha la rete più veloce in Italia, mentre Wind la peggiore

Come vanno le reti mobili in Italia? Chi offe il servizio migliore e chi, invece, offre quello peggiore? Ecco la classifica ufficiale.

Molto spesso si cerca di fare delle classifiche per quel che concerne le reti mobili attualmente attive nel nostro paese. Per questo motivo, quindi, si tende a prendere in considerazione sia quelle che sono le reti mobili che quelle che sono, invece, le loro caratteristiche principali come, ad esempio, copertura, velocità, latenze. I dati, poi, vengono messi in relazione, in modo da dare un’idea precisa agli utenti finali.

Dato che ogni operatore telefonico tende a voler primeggiare, solitamente queste classifiche, con le annesse analisi, sono fatte da aziende specializzate e, in questo caso specifico, da OpenSignal, una società molto nota che produce dettagliati report proprio sulla qualità di quelle che sono le reti. In questo caso, sono state prese in analisi quelle italiane.

Vodafone ha la migliore rete mobile in Italia

Cosa è emerso da questi dati? Che Vodafone ha la migliore rete mobile in Italia. Ma prima di approfondire la questione, è utile fare un passo indietro e riportare i dati dell’analisi. Si deve, infatti, sottolineare che il report si basa sull’analisi di ben 1,2 miliardi di misurazioni che si riferiscono a un campione di 84,237 utenti. Il lasso di tempo in cui è stata condotta l’analisi è quello del primo trimestre del 2017.

Cosa ci dicono i dati? Come sottolineato, emerge chiaramente la supremazia di Vodafone, mentre Wind si conferma il fanalino di coda della classifica.

Il perché del successo di Vodafone

A questo punto, risulta fondamentale capire cosa rende Vodafone migliore di tutti gli altri concorrenti sul mercato. C’è da dire che l’operatore britannico è risultato il migliore su tutta la linea: si parte dalla copertura e si arriva alla velocità in download sia per quel che concerne la rete 4G che per la rete 3G. Il solo parametro in cui TIM dà del filo da torcere a Vodafone è la latenza: sotto rete 4G TIM ha una latenza inferiore, ma sotto rete 3G i due operatori hanno la stessa latenza.

Tutto questo, però, non deve far passare in secondo piano il fatto che la rete Wind è ancora lontana dal tener testa alla concorrenza. Nonostante dei miglioramenti, infatti, Wind si mantiene sempre all’ultimo posto delle varie classifiche parziali e, pertanto, anche all’ultimo posto di quella finale.