Samsung, sfida ad Intel per il primato tra i produttori di chip

La società sudcoreana potrebbe diventare il più grande chipmaker al mondo già a partire dal mese prossimo, quando saranno resi noti i dati riguardanti le vendite del Q2

Intel potrebbe non festeggiare i 25 anni alla testa dei produttori di chip: a mettere i bastoni tra le ruote alla società californiana ci potrebbe pensare Samsung che, grazie agli ultimi incrementi e nella produzione, e nella vendita, potrebbe salire sul gradino più alto del podio già tra qualche mese.

Samsung, sfida ad Intel per il primato tra i produttori di chip Samsung Headquarters TechNinjaEra il 1993 quando Intel si classificò per la prima volta come più grande produttore al mondo di chip: nei 24 anni passati da allora, molti rivali si sono succeduti, ma mai nessuno in grado di metterne in dubbio il primato. Al termine del secondo trimestre dell’anno, però, i dati potrebbero confermare quello che già le previsioni anticipano: Samsung avrà i maggiori incassi derivanti dalla vendita di chip.

Il mercato mobile fa volare Samsung

Com’è stato possibile per Samsung superare Intel? La risposta è in un’unica parola: smartphone. In effetti, la società sudcoreana ha negli ultimi anni messo in piedi un vero e proprio monopolio, diventando la principale fornitrice di produttori piccoli e grandi: dalle memorie NAND flash ai moduli RAM mobile, non c’è smartphone al mondo che non abbia al proprio interno almeno un componente targato Samsung.

Intel resiste ancora nel mercato computer che, nel caso di un crollo dei prezzi dei processori di sesta generazione (dovuta alle nuove CPU Kaby Lake), potrebbe permettere alla società (ma è molto difficile) di mantenere ancora il primato. I dati parlano chiaro: al termine del Q2 del 2017 Samsung dovrebbe godere di un aumento del 4,1% nelle vendite, che porterebbero i ricavi derivanti dalla vendita di chip alla cifra record di 14,6 miliardi di dollari: Intel, dal canto suo, dovrebbe fermarsi a quota 14,4 miliardi.

Samsung, sfida ad Intel per il primato tra i produttori di chip Samsung Exynos chips TechNinjaLe vendite di Samsung sono state sicuramente influenzate dai nuovi processori Exynos, che stanno sostituendo sempre più le CPU Qualcomm a bordo dei dispositivi Samsung: un ulteriore sprint, che permetterebbe alla società sudcoreana di cementare il primo posto, potrebbe arrivare delle nuove CPU a 10 nanometri, la cui produzione potrebbe iniziare già a fine anno.