Siri Speaker: Apple presenterà il primo dispositivo che farà concorrenza ad Amazon Echo

Secondo quanto dichiarato da Ming-Chi Kuo, noto analista ed esperto Apple, il mese di giugno vedrà il debutto del primo Siri Speaker che sfiderà Amazon.

Dopo diversi mesi di speculazioni e rumor, sembrerebbe che il tanto atteso rivale di Amazon Echo potrebbe essere annunciato nel mese di giugno. Secondo quanto dichiarato dall’analista di KGI Securities, Ming-Chi Kuo e dal noto leaker Sonny Dickson, Apple starebbe preparandosi a presentare il suo primo Siri Speaker alla WorldWide Developer Conference della prima settimana di giugno, anche se non sarà in vendita prima del 2018.

Nonostante le numerosi voci a riguardo, non è ancora stato definito quale sarà l’effettivo nome di questo dispositivo, ma Kuo prevede che sarà il primo smart device per la casa della compagnia di Cupertino con sette tweeter e un subwoofer, che tuttavia potrebbe costare più della controparte di Amazon.

Siri Speaker sarà come Mac Pro?

L’analista di KGI Securities sembra fortemente convinto del debutto del Siri Speaker al WWDC del mese di giugno, prevedendo una probabilità che questo avvenga superiore al 50 percento. Lo stesso Apple leaker Sonny Dickson ha rivelato che la società californiana starebbe lavorando ad un nuovo dispositivo basato sull’assistente vocale Siri.

Siri Speaker: Apple presenterà il primo dispositivo che farà concorrenza ad Amazon Echo amazon echo TechNinja

Lo Speaker avrà un design molto simile a quello di un Mac Pro, caratterizzato da una parte superiore concava, mentre la rete dell’altoparlante coprirà l’intera superficie del dispositivo. Secondo quanto detto da Dickson, si crede che il device avrà una variante di tecnologia Beats e utilizzerà una versione ad hoc di iOS.

Si è ampiamente parlato del possibile debutto di Siri Speaker per quasi un anno, ma sembra che Apple sia giunta solo ora alla decisione di lanciare la sua sfida alla concorrenza di Echo. Lo scorso anno un SDK Siri, presentato al WWDC, ha posto le basi per la possibile integrazione di applicazioni di terze parti con l’assistente vocale Siri, che è indispensabile per qualsiasi speaker di questo tipo.

La versione attuale di Siri sembra però non essere ancora adibita ad una simile funzione, nonostante abbia ricevuto numerosi miglioramenti dal suo debutto con iPhone 4s nel 2010. E’ anche possibile che un nuovo aggiornamento di Siri possa essere pronto al lancio con il suo relativo Speaker, ma bisognerà aspettare il WWDC del 5 giungo per scoprirlo.