pubblicita
pubblicita

Obama chiede aiuto alle aziende tecnologiche nella lotta contro l’ISIS.

pubblicita

Nel suo discorso di due giorni fa’ nello studio ovale, il presidente degli Stati Uniti Obama, dopo i fatti di San Bernardino, ha chiesto collaborazione alle aziende tecnologiche per combattere il terrorismo. Dopo questo fatto anche negli USA si percepisce per la prima volta da anni, la paura palpabile per potenziali e ulteriori attentati organizzati più o dell’ISIS. Il clima è tale, che il presidente Obama ha tenuto un importante discorso alla nazione, parlando anche alle aziende tecnologiche come Google, Apple, Microsoft chiedendo aiuto “Invito i leader delle aziende tecnologiche statunitensi ad aiutare il paese e rendere più difficile per i terroristi usare i vari dispositivi per sfuggire alla giustizia”. 

Obama chiede aiuto alle aziende tecnologiche nella lotta contro lISIS. Obama TechNinja

Aziende tecnologiche: la risposta delle multinazionali ad Obama

Il messaggio è certamente chiaro, si chiede alle aziende tecnologiche, di rivedere le loro posizioni in tema di crittografia. Apple è certamente la più nota per questo tema dato che Tim Cook, ha ribadito più volte che non violerà mai la privacy degli utenti, neppure in nome della sicurezza, in favore di una sempre più progressiva innovazione tecnologica. L’opinione pubblica però sta’ cambiando opinione, in nome della prevenzione del terrorismo che è visto più vicino e presente.

pubblicita

Questa richiesta nasce anche dopo la lettura del manuale diffuso dall’ISIS stesso, per quanto riguarda le telecomunicazioni. Infatti pare che si consigli l’utilizzo di iMessage per i messaggi e di FaceTime per le conversazioni audio-video, entrambi servizi che non sono attualmente intercettabili dagli inquirenti. Cosa adecisamente non molto consigliabile in questo periodo, anche dai bravi cittadini.  Questo discorso infatti dimostra che il presidente Obama ha tutte le intenzioni di far cambiare politica alle varie aziende tecnologiche, anche se sarà certamente difficile farlo. Pare che nei prossimi giorni, verrà organizzato un incontro tra i CEO ed il governo degli Stati Uniti, in modo da illustrare le richieste verso i privati.

Da CBSNews