Apple, ecco qual è l’importanza della programmazione

pubblicita

Apple: Craig Federighi, vicepresidente del settore sviluppo software, spiega l’importanza della programmazione al giorno d’oggi.

Apple, ecco qual è l’importanza della programmazione. Dal 7 al 13 Dicembre, in tutto il mondo, migliaia di scuole organizzeranno l’Hour of Code: un’ora di lezione sarà dedicata alla programmazione informatica nelle sue tante sfaccettature.

Giunti nel 2015, sarebbe da ipocriti pensare che la programmazione sia ancora un tabù o qualcosa riservata ad un gruppo “ristretto” di persone: il saper programmare è, oramai, il saper leggere o scrivere.

Un’iniziativa che ha lo stesso nome e lo stesso scopo è stata organizzata da Apple in tutto il mondo.

Craig Federighi, vicepresidente senior del settore Software Engineering, intervistato per pubblicizzare i club di programmazione, ha parlato di quest’iniziativa, rivolta ai ragazzi dai 6 ai 14 anni.

Il corso in questione, chiamato appunto Hour of Code (ora del codice), come suggerisce il nome ha la durata di un’ora e servirà per insegnare ai ragazzi le basi della programmazione. Il luoghi in cui si terranno gli incontri sono gli Apple Store statunitensi ma nell’iniziativa sono coinvolti anche alcuni store italiani.

Apple, ecco qual è limportanza della programmazione lazy placeholder TechNinja

Hour of Code è nata a sostegno di Code.org, un altro progetto incentrato sullo stesso tema, ed avrà come target i ragazzi con età superiore ai 6 anni. In Italia, i corsi dell’Ora del Codice inizieranno tra due giorni, il 10 dicembre.

Intervistato dalla BBC, Federighi ha spiegato che, come vi abbiamo detto in apertura, saper programmare equivale al saper leggere e scrivere, definendo:

La programmazione come il prossimo livello di alfabetizzazione

Continuando, il SVP di Software Engineering di Apple ha affermato che oramai siamo circondati da strumenti informatici per i quali è importante, oltre al saperli usare, il saperli programmare, per renderli più adatti alle nostre esigenze.

Infine ha affermato che:

La programmazione non è nient’altro che un linguaggio ed un modo di pensare. A volte la gente vede la programmazione come qualcosa di solitario e riservato agli “esperti”, ai tecnici. Invece, se insegnata bene, la programmazione sa essere uno strumento di crescita personale e sociale.

Apple ha voluto studiare delle iniziative rivolte ai ragazzi, in modo da farli immergere in questo mondo spesso considerato ‘misterioso’ ma che, se visto dall’interno, è davvero fantastico e travolgente.

Che ne pensate di quest’ottima iniziativa proposta da Apple? Ditecelo nei commenti!

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google Plus, Telegram e Youtube per essere sempre aggiornati su tutto ciò che riguarda il mondo della tecnologia!