Firefox si aggiorna alla versione 53.0

Rilasciata la nuova versione del browser di Mozilla

pubblicita

Mozilla Firefox 53 è attualmente stato rilasciato ed è disponibile per il download.

Il browser open-source multipiattaforma più famoso del mondo si aggiorna, buona la carrellata di novità che andiamo subito ad esplorare

Firefox si aggiorna, vediamo le novità

Firefox si aggiorna alla versione 53.0 firefox 53 1024x519 TechNinja

Oltre alle canoniche correzioni di bug e ai vari fix di sicurezza, gli sviluppatori hanno deciso di introdurre anchei  nuovi temi Compatto Chiaro e Compatto Scuro utili per poter risparmiare spazio sullo schermo essendo, giustappunto, nettamente più compatti di quelli classici.
Questi nuovi temi sono ovviamente attivabili a totale discrezione dell’utente e non vanno a sostituire il tema standard di Firefox.
Simpatico l’inserimento della moalità lettura, che è ora in grado di mostrare il tempo di lettura stimato per un articolo (già vediamo le gare furiose col sistema).

Ulteriori piccole novità:

  • Aggiornato il design della schermata di richiesta dei permessi per la navigazione
  • Nuovo design per i controlli audio e video
  • Termina il supporto di Firefox su Linux per i processori più vecchi di Pentium 4 e AMD Opteron (cosa che era stata annunciata per tempo)
  • Gli ultimi caratteri del titolo nelle schede venogno abbreviati da un effetto di fade out invece che dai punti di sospensione per rendere il titolo più visibile
  • Supporto per i video WebM con canale alfa, che permette la riproduzione di video con sfondi trasparenti

Per aggiornare sarà necessario attendere l’arrivo dell’apposito update nei repository della propria distribuzione.

Quantum Compositor

Decisamente degna di nota la versione per Windows, che risulta più veloce e più stabile grazie a Quantum Compositor che consente di avere un processo separato per il compositing grafico

pubblicita

Da un punto di vista tecnico, gli sviluppatori sono riusciti ad isolare un componente fondamentale del motore interno di Firefox (il compositore grafico), trovando il modo per metterlo in esecuzione in un processo separato dal processo principale del browser.
Il compositore determina che cosa verrà visualizzato sullo schermo, fondendo in un’unica immagine tutti i livelli di grafica elaborati dal browser.

Andando a sfruttare il processore della scheda grafica (GPU) invece del processore tradizionale (CPU), il Quantum Compositor riesce a elaborare dati a velocità molto elevata.
Un altro grande vantaggio di questo processo, un eventuale arresto anomalo di Quantum Compositor, magari causato da un qualche tipo di bug nei driver della scheda video, non andrebbe a compromettere l’intera sessione di Firefox, così come non scaturirebbe in un blocco della scheda attualmente aperta.

Quantum Compositor ha consentito, dati alla mano, di ridurre gli arresti inaspettati del browser di circa il 10%. Questa nuova funzione sarà attiva per tutti gli utenti di Windows 10, 8 e 7 e sulle macchine funzionanti tramite schede grafiche Intel, Nvidia o AMD, che consiste in circa il 70% dell’utenza.

Cessato, inoltre, il supporto a Windows XP e Windows Vista su Firefox 53 così, esattamente come per la versione a 32 bit di Mac OS X