pubblicita
pubblicita

Stampanti 3D Apple, l’azienda investirà in questo settore

pubblicita

Stampanti 3D Apple: nel bel mezzo della terza rivoluzione industriale e dell’era dei Makers, Apple decide di puntare su questa nuova tecnologia.

Stampanti 3D Apple, l’azienda investirà in questo settore. E’ con immenso orgoglio che mi accingo a scrivere quest’articolo. Nel mondo dei Makers, in un certo senso, mi sento a casa: ho avuto la fortuna di avere al liceo un professore di informatica lungimirante e visionario, che mi ha insegnato che l’informatica non è solo Java o SQL, ma anche Arduino, Open Data ed Open Source.

Mi sono appassionato molto al mondo dei makers, essendo umilmente anche io uno di loro, nel mio piccolo. Quando ho saputo che Apple aveva investito nella stampa 3D, ho sentito le farfalle nello stomaco, come quando ci si trova davanti la ragazza dei sogni. Sapevo che quest’azienda ci avrebbe visto lungo anche stavolta…e così è stato!

Alla luce di questa piccola premessa, spero tanto che la mia passione per questo campo della tecnologia moderna possa emergere tra le righe che mi accingo a scrivere, catturando ancor di più la vostra attenzione verso questo fantastico mondo.

Stampanti 3D Apple, lazienda investirà in questo settore 15146 11209 151203 3D l TechNinja

E’ ormai chiaro a tutti che ci troviamo in un importante periodo storico, quello della terza rivoluzione industriale. Dopo l’avvento della macchina a vapore e dopo la scoperta di nuove fonti di energia, come il petrolio, siamo entrati in una nuova era storica, scaturita dall’invenzione del computer.

Il periodo che stiamo vivendo è il periodo dei Makers, degli artigiani digitali, delle industrie 2.0; siamo in un periodo in cui gli oggetti iniziano a comunicare tra loro, scambiandosi dati ed interagendo tra di loro.

Arrivati nel 2015, una delle ottiche che dovremmo seguire è proprio questa:

Perché devo acquistare un oggetto già pronto quando potrei stamparlo comodamente a casa usando una stampante 3D?

Avranno pensato così i dirigenti di Apple, che hanno deciso di investire capitali nella realizzazione di una macchina del genere: secondo l’Ufficio Statunitense di Brevetti e Marchi di fabbrica, l’azienda di Cupertino avrebbe sviluppato un progetto di una stampante 3D in grado di costruire strutture multicolore, sotto il nome di “Metodo e apparato per stampa tridimensionale di oggetti colorati”.

pubblicita

Stampanti 3D Apple, lazienda investirà in questo settore 15146 11211 151203 3D 2 l TechNinja

Ovviamente questo tipo di stampante avrà un suo costo più o meno elevato. Non dimentichiamo che alcuni modelli possono raggiungere cifre esorbitanti: se prendessimo come esempio le stampanti usate in campo industriale, infatti, ci accorgeremmo che i prezzi raggiungono quasi quelli di un’automobile sportiva.

Per la sua creazione, Apple ha adoperato le più recenti tecnologie di stampa: l’oggetto viene realizzato mediante una testa motorizzata, all’interno della quale un filamento PLA o ABS viene scaldato e “spremuto”, che deposita il materiale su una base rigida, seguendo le indicazioni fornite dal file inviato in stampa. La testa è collegata a delle barre che ne consentono il movimento sui tre assi cartesiani X, Y e Z.

Il progetto propone due testine separate che si muovono in parallelo: una deposita il materiale e l’altra applica all’oggetto la colorazione desiderata; per poter colorare il prodotto finale si usano varie tecniche come il getto d’inchiostro o l’aerografo, per citarne alcuni.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google Plus, Telegram e Youtube per essere sempre aggiornati su tutto ciò che riguarda il mondo della tecnologia!

VIA