pubblicita
pubblicita

Canonical lancia un App Store per Orange Pi

Canonical e Shenzen Xunlong trovano un accordo per lo sviluppo di un App Store dedicato alle piccole dev-board.

pubblicita

Le Orange Pi non sono altro che piccole dev-board, a bassa potenza, sulla falsa riga di Raspberry Pi per intendersi, e stanno sfruttando l’ottimo momento per questi dispositivi, per ottenere un buon successo. Canonical, di conseguenza, ha deciso di dare un’ulteriore oliatina al meccanismo, decidendo di agire su una delle più grandi pecche del settore: l’assistenza post-vendita per l’utente finale del prodotto.
Essendo la componente software da non sottovalutare all’interno del settore (come dimostra la più famosa Raspberry Pi), Canonical ha deciso di infilarsi e dare il suo contributo anche in questo settore.

App store per le Orange Pi made in Canonical

Canonical lancia un App Store per Orange Pi orange pi app store TechNinja

Mancando totalmente alla base un gruppo di sviluppatori volontari, il team di Orange Pi ha deciso di collaborare con Canonical andando a creare un App Store apposito per tutte le board Orange Pi che abbiano base su Ubuntu Linux.

pubblicita

Da un punto di vista squisitamente tecnico, pressoché tutti i sistemi operativi a base GNU/Linux hanno un proprio app store, anche se sotto camuffato da pacchetti eo repository, che permette di scaricare e, conseguentemente, installare software utilizzando semplici e basilari righe di comando (come apt-get) o tramite l’utilizzo di strumenti GUI come Synaptic.
Il nuovo Orange Pi App Store, quasi ovviamente diremo, si baserà completamente sul nuovo sistema Snap.

Al di là di questi tecnicismi da quattro soldi, la parte più interessante è come Shenzhen Xunlong Software e Canonical abbiano deciso di lavorare appaiati allo scopo di far crescere e maturare sia la community Orange Pi sia quella di Ubuntu, andando a mostrare come dovrebbe funzionare un rapporto di mutuo rispetto e guadagno.
Ricordiamo, tuttavia, come le dev board della società asiatica supportino anche altri sistemi operativi, come Android, Debian e Raspbian.