pubblicita
pubblicita

Andy Rubin, papà di android, tornerà sul mercato.

pubblicita

Secondo un nuovo rumors Andy Rubin, papà e fondatore di Android Inc. nata nel lontano 2003, starebbe per tornare in grande stile all’interno del mercato smartphone. Ad informarci è il blog The Information, nel caso di conferma dello stesso Rubin, sarebbe molto interessante scoprire le sue future mosse. Verso la fine dell’anno scorso ha lasciato Google, alla ricerca di nuovi stimoli e per potersi dedicare ad altri progetti. Rubin in questo periodo ha quindi dato vita a Playground Global, incubatrice che si occuperà di finanziare startup che si occuperanno di hardware e smartphone, che desiderano entrare nel competitivo mercato a stelle e striscie o mondiale.

Andy Rubin, papà di android, tornerà sul mercato. 1330361316 288568 1330362176 noticia normal TechNinja

Il mercato degli Stati Uniti è uno dei più competitivi al mondo e al momento quello mondiale non è affatto facile. Parlando degli USA, decine sono gli OEM dei piccoli produttori Cinesi che inondando letterarlmente il mercato, con competitivi smartphone dal marchio sconosciuto, ma dall’otttimo prezzo.

Il genio di Rubin.

Bisogna però ricordare che Rubin, brillante ingeniere ha dalla sua una lunga esperienza ed impegno in importanti aziende del settore. Ha lavorato in Apple, Microsoft e per tanti anni in Google, cosa che gli ha permesso di scoprire altri interessi, trovare finanziamenti per il suo progetto e soprattutto, importanti partnership come quella con Redpoint Ventures. Con questo bagaglio, non avrà problemi a capire quali sono i progetti degni dei suoi finanziamenti.

pubblicita

Il colpo di scena.

Pare che non sia finita qui: infatti Rubin dovrebbe aver recentemente cercato di reclutare del personale che fosse in grado di avviare un’azienda di smartphone, con ogni  probabilità finanziata e sostenuta dagli ingenti capitali raccolti da Playground. Non dobbiamo pensare ad un’operazione su vasta scala, probabilmente si tratterà di un prodotto si nicchia ma entro breve tempo, potremo parlare di un nuovo smartphone, nato direttamente dal genio che ha creato Android.

Se questo articolo ti è piaciuto, per mantenerti aggiornato seguici su FacebookTwitterGoogle Plus, YouTube e Telegram.