Windows Vista: 11 Aprile cessa il supporto Microsoft

Windows Vista non sarà più supportato da Microsoft: a partite dall'11 Aprile non verranno rilasciati aggiornamenti.

pubblicita

Microsoft ha annunciato che, a partire dall’11 Aprile 2017, cesserà il suo supporto a Windows Vista. Siamo più che certi che quasi nessuno rimpiangerà questa versione del sistema operativo, che venne lanciata 10 anni fa, per la precisione il giorno 30 Gennaio 2007. Da quel momento, l’abbiamo detestata un po’ tutti, Microsoft inclusa.

Windows Vista: 11 Aprile cessa il supporto Microsoft lazy placeholder TechNinja

Microsoft non supporterà più Windows Vista

Per chi non lo sapesse (che fortuna!), Windows Vista aveva delle caratteristiche conclamate: bug, scarsa ottimizzazione, User Access Control invadente, che si andavano ad unire a delle continue schermate blu. Un sistema operativo a dir poco pesante e ingestibile e, proprio per questo poco usato.

Per avere un’idea di quel poco, basta riportare le statistiche di NetMarketShare, che sottolinea che Windows Vista rappresenta solo lo 0,78% del mercato dei sistemi operativi desktop. Va molto meglio Windowx XP che, paradossalmente, venne lanciato nel 2001.

Si deve sottolineare che, già nel 2012, Microsoft aveva cessato il supporto standard a Windows Vista, ma ora anche il supporto esteso verrà revocato e, pertanto, non ci saranno più degli aggiornamenti. Siamo, quindi, sicuri che anche quello 0,78% che continua a usare il sistema operativo in questione smetterà di farlo a breve, dato che non ci sarà più né supporto e neppure aggiornamenti.