Lavorare in Apple? Bisogna saper rispondere a 15 domande!

Lavorare in Apple, una delle aziende informatiche più importanti al mondo, è un privilegio per pochi.

Lavorare in Apple? Bisogna saper rispondere a 15 domande! Apple, azienda fondata dal celebre Steve Jobs insieme ai colleghi Wayne e Wozniak, è il punto di riferimento dell’informatica e della tecnologia mobile a livello mondiale ed avere un’opportunità di lavoro proprio nell’azienda di Cupertino non è una cosa che capita tutti i giorni.

Ovviamente, i candidati vengono accuratamente selezionati dal personale. Con l’articolo di oggi, vogliamo proporvi una raccolta delle 15 domande più curiose ed assurde poste ai candidati durante i colloqui.

Lavorare in Apple? Bisogna saper rispondere a 15 domande! lazy placeholder TechNinja

1.  “Perchè Apple ha cambiato nome da Apple Computer Incorporated a Apple Inc.?”

2.  “Metti un bicchiere d’acqua sopra un giradischi ed aumenta gradualmente la velocità. Cosa accade prima: che scivoli, che si ribalti o che esca fuori l’acqua?”

3.  “Sei un tipo sveglio?”

4.  “Come abbatteresti il costo di questa penna?”

5.  “Ci sono tre scatole, una contiene solo mele, una solo arance, e una entrambi i frutti. Le scatole sono state etichettate in modo sbagliato e nessuna contiene l’indicazione giusta. Apri solo una scatola e, senza guardarci dentro, prendi un frutto. Come puoi etichettare correttamente tutte le scatole, facendo riferimento soltanto a questo?”

6.  “Quanti bambini nascono ogni giorno?”

7.  “Hai 100 monete su un tavolo, ognuna con una testa e una croce. Dieci mostrano la testa, 90 la croce. Non puoi sentire, vedere o in qualsiasi altro modo capire quale lato mostrano. Dividi le monete in due pile in modo che ci siano lo stesso numero di teste in ogni pila”

(La seconda parte dell’articolo la troverete nella pagina 2)