Apple pay sbarca in Cina

Il 14 luglio Apple Pay è stato ufficialmente lanciato nel Regno Unito, debuttando ufficialmente in Europa. Dopo il lancio in Australia, la casa di Cupertino ha concluso gli accordi con le banche statali cinesi, ha annunciato l’arrivo per febbraio 2016 in Cina, si pensa nella prima decade del mese. L’apple a quanto pare ha chiuso gli accordi necessari con le  quattro maggiori banche statali del Paese, per permettere agli utenti di iPhone6 e 6s, di servirsi del servizio di pagamento, collegandolo col proprio conto bancario. Alcune incombenze spettano ancora alla casa della mela, si parla di ostacoli di natura legale, dato che molte sono le agenzie governative  supervisionano i  e vigilano sui rapporti tra servizi bancari ed e-commerce.

Questi ostacoli sono stati superati anche nella Gran Bretagna, seppur in maniera ridotta. A farcelo sapere è il noto giornale Telegraph, che ha anche detto che i negoziati con una banca si è rilevato particolamente complesso. Il problema maggiormente rilevato era senza dubbio il gran numero di dati richiesto.  Il rapporto compilato dalla banca diceva “Resta inteso che la banca è a disagio con la quantità di informazioni personali e finanziarie che Apple vuole raccogliere circa i suoi clienti”, inoltre leggendo tra le righe, si poteva intendere le banche temevano che il servizio di Apple e potrebbe fungere come “ponte per l’invasione del settore bancario”

Ovviamente alla fine le banche hanno ceduto, data anche la forte pressione mediatica, cosa che si verificherà anche in Cina. Ora in gran Bretagna Apple pay supporta le carte di credito e debito di American Express, MasterCard e Visa Europe, emesse da molte delle banche più popolari del Paese, fra cui first direct, HSBC, NatWest, Nationwide Building Society, Royal Bank of Scotland, Santander e Ulster Bank. Altre importanti banche si uniranno questo autunno, fra cui Bank of Scotland, Coutts, Halifax, Lloyds Bank, MBNA, M&S Bank e TSB Bank.

Gli utenti iPhone 6, iPhone 6 Plus e Apple Watch possono anche  fare acquisti in modalità contactless. I negozi principali che supportano questo metodo oltre ai 39 Apple Store presenti nel Regno Unito, altri importanti negozi lo accetteranno anche Boots UK, BP, Costa Coffee, Dune, JD Sports, KFC UK & Ireland, Liberty, LIDL, Marks & Spencer (M&S), McDonald’s UK, Nando’s, New Look, Post Office, Pret A Manger, SPAR, Starbucks, SUBWAY, Wagamama e Waitrose. Inoltre Transport for London accetta Apple Pay per l’acquisto dei biglietti.