Hangouts non supporterà più la maggior parte di app di terze parti

Il 25 Aprile verranno rimosse le API di Google+ Hangouts perché inutili ai fini business; le applicazioni che ne fanno uso avranno un malfunzionamento proprio in tale settore.

Lo scorso settembre, Google ha svelato i propri piani per Hangouts; dopo il rilascio di Allo, la vecchia applicazione è stata rivista. Dal 25 aprile, però, la maggior parte delle applicazioni di terze parti che utilizzano le API di Google+ Hangouts smetteranno di funzionare.

Hangouts non supporterà più la maggior parte di app di terze parti hangouts TechNinja

Questo significa che ogni applicazione che utilizza Google Hangouts non sarà più disponibile dopo tale data. L’applicazione verrà lentamente spostata verso un utilizzo più business. Le applicazioni maggiormente orientate agli utenti comuni, infatti, verranno eliminate per lasciare il posto ad altre applicazioni quali DialPad, RingCentral, Slack, Toolbox, Control Room e Cameraman.

In occasione dell’evento Google Horizon nel settembre 2016, abbiamo presentato in anteprima una nuova esperienza per  Hangout focalizzata sulle riunioni. Al fine di razionalizzare ulteriormente i nostri sforzi, ritireremo l’API Hangouts di Google+.