CES 2017: debutta Alcatel A3 XL, un phablet a basso costo (e dalle basse prestazioni)

Destinato ai paesi in via di sviluppo, debutterà poi anche in Europa, ma non negli States

CES 2017: debutta Alcatel A3 XL, un phablet a basso costo (e dalle basse prestazioni) ces 2017 alcatel a3 xl 7798 TechNinja

Il CES di Las Vegas non si ferma, e continua a fornire preziosi informazioni per gli amanti della tecnologia: l’ultima novità lato smartphone è di Alcatel, che approfitta dell’evento per presentare Alcatel A3 XL, un phablet da 6 pollici e dalle caratteristiche hardware non molto esaltanti. Il terminale, pensato per offrire un prodotto aggiornato e dall’ampio display agli utenti di paesi in via di sviluppo, sarà dapprima presente nei mercati sudamericani, africani ed asiatici, per poi giungere in un secondo momento anche in Europa: non arriverà invece negli Stati Uniti dove, in ogni caso, sarebbe riuscito a fatica a ritagliarsi una fetta di affezionati.

Alcatel A3 XL, nonostante il display da 6 pollici, ha una risoluzione nativa di appena 720 x 1280 pixel, decisamente troppo bassa per uno schermo di tali dimensioni: la densità si ferma infatti ad appena 244ppi, di molto inferiore ai 326ppi consigliati per una buona esperienza d’uso. Anche l’hardware di Alcatel A3 XL non fa gridare al miracolo: sotto la scocca troviamo un processore MediaTek quad-core di fascia bassa, con un clock pari a 1,1 Ghz, affiancato da un solo Giga di memoria RAM.

CES 2017: debutta Alcatel A3 XL, un phablet a basso costo (e dalle basse prestazioni) Alcatel A3XL back TechNinja

Punti a favore sono invece la batteria da 3000 mAh (il minimo sindacale visto i consumi di un display tanto ampio) ed il sistema operativo: Alcatel A3 XL infatti monterà di default Android 7.0 Nougat, ovvero l’ultima versione disponibile.Sufficiente anche il comparto fotografico, che comprende una camera frontale da 5 Megapixel ed una posteriore da 8: sensori a più alto numero di pixel sarebbero potuti essere anche controproducenti, visto che lo storage interno si limita ad 8 GB, espandibile sì tramite Micro SD, ma solo fino a 32 GB.

E’ interessante notare però che Alcatel A3 XL, nonostante si collocherà nella fascia più bassa degli smartphone (anche se non è ancora noto il prezzo), è ugualmente dotato di un lettore di impronte digitali, posto sul retro del dispositivo appena sotto la fotocamera: questo dimostra quanto la sicurezza stia diventando un aspetto sempre più importante, anche se si parla di dispositivi sicuramente non top di gamma.