Vine chiude i battenti: dal 17 gennaio al via il progetto Vine Camera

Il social network dedicato ai video di breve durata Vine è ufficialmente morto, ma la sua applicazione continuerà ad essere disponibile con il nuovo nome di Vine Camera. L’app permettera agli utenti di effettuare brevi video con loop, lunghi 6,5 secondi, ma la funzionalità di “social network” smetteranno definitivamente di funzionare come annunciato già nello scorso mese di ottobre.

Gli utenti saranno in grado di inviare video ai loro account Twitter (proprietaria di Vine) o di scaricare il contenuto multimediale appena registrato sul proprio rullino fotografico.
Il sito web di Vine continuerà a funzionare come un archivio di video creati con l’app. Se l’utente vorrà salvare i propri mini-video, dovrà farlo dall’applicazione disponibile su iOS ed Android, ma prima del 17 di gennaio. Dopo di allora, semplicemente non funzionerà più. I “vines” possono essere scaricati sul telefono, oppure essere inviati alla propria mail.

Per maggiori informazioni, è possibile controllare le FAQ recentemente pubblicate da Vine.