YouTube Red potrebbe sbarcare in Europa nel 2017

Il servizio a pagamento di YouTube eliminerà le pubblicità ed offrirà serie e film in esclusiva

YouTube Red potrebbe sbarcare in Europa nel 2017 youtub red TechNinja

L’anno appena iniziato sarà un anno ricco di novità: molte sono già state rivelate, magari proprio al CES che si sta tenendo in queste ore, e che continuerà ancora per qualche giorno, a Las Vegas; altre continueranno a rimanere un segreto ancora per qualche mese. Tra queste ultime vi è il debutto europeo di YouTube Red, servizio a pagamento del noto sito di video-sharing, per ora disponibile solo negli Stati Uniti, in Messico, Corea, Australia e Nuova Zelanda.

Il servizio, che conta già un milione e mezzo di utenti, potrebbe arrivare nel vecchio continente già a partire da quest’anno: probabilmente il primo paese ad essere raggiunto sarà il Regno Unito, cui seguiranno a ruota le altre principali nazioni europee, tra cui l’Italia. Non è chiaro quale sarà il tipo di abbonamento previsto, o se addirittura ne sarà disponibile più di uno: per ora alcune voci parlano di una tariffa di iscrizione pari a 9,99 sterline, al cambio attuale poco meno di dodici euro.

YouTube Red potrebbe sbarcare in Europa nel 2017 YouTube Red TechNinja

YouTube Red offrirà, oltre ai classici servizi già offerti da YouTube, delle nuove features richieste da una buona fetta d’utenza: sarà innanzitutto possibile visualizzare un numero infinito di filmati senza l’inserimento di inserzioni pubblicitarie; i contenuti visualizzati potranno essere salvati in locale sul proprio dispositivo, è sarà così possibile usufruirne in un secondo momento anche senza connessione internet. Inoltre, funzione questa desiderata da molti, sarà possibile riprodurre i video in background, potendo così continuare ad utilizzare lo smartphone o spegnere lo schermo.

Già dalle features è facile capire quanto la nascita di YouTube Red sia da collegare alla volontà di Google (proprietario del marchio YouTube) di competere con colossi dell’intrattenimento come Netflix e Spotify: non a caso per i membri di YouTube Red saranno disponibili dei film e delle serie in esclusiva, come accade oggi con Netflix, e l’accesso gratuito al servizio di streaming Google Play Music.