A quanto pare anche la multinazionale dedita alle bibite, si sta’ lanciando nel mondo degli smartphone. Pepsi quindi accantona almeno per il momento, la società ha infatti annunciato la creazione del suo primo Pepsi P1s. Il dispositivo ha delle caratteristiche medie, quasi da entry level, ma mantiene un prezzo contenuto per il momento si parla di 110 $, mentre entro il 3 dicembredovrebbe raggiungere i 200$. Siamo di fronte ad un phablet, che monta un display da 5,5 pollici  con risoluzione di 1920×1080 pixel e leggermente curvo ai lati 2.5D. Il  telaio è di tipo unibody in alluminio, . Il sistema operativo installato è basato du Android 5.1 Lollipop, e si chiama dido OS 6.1.

Parlando della dotazione hardware comprende un processore octa core MediaTek MT6592 a 1,7 GHz, in grado d’offrire  una potenza sufficiente, per poter utilizzare la maggior parte delle applicazioni presenti sul mercato. Parlando di memoria, abbiamo circa 2 GB di RAM e 16 GB di memoria d’archivio che può essere espandibile con schede microSD. La fotocamera principale è da 13 megapixel, mentre l’anteriore sarà da 5 megapixel. La batteria è piuttosto capiente, perchè ha una capacità di 3.000 mAh, che ci potrà permettere di avere una buona durata del telefono, anche un intero giorno se usato moderatamente.

Sul retro dello smartphone è stato inserito un lettore d’impronte digitali,  tra il modulo della fotocamera e il logo Pepsi. Senza dubbio questa è una caratteristica premium, per un modello che vuole essere alla portata di tutti. Per il momento questo phablet è in vendita soltanto in Cina sul sito  JD Finance, l’equivalente cinese di Kickstarter.

Se questo articolo ti è piaciuto, per mantenerti aggiornato seguici su Facebook, Twitter, Google+ o Telegram.