Nuovo Samsung Galaxy J1 Mini, Android 5.1.1 Lollipop a soli 45€

Samsung con la sua nuova serie Galaxy J1 sta procedendo come con le altre line-up lanciando sul mercato il nuovo Samsung Galaxy J1 Ace e l’altro Samsung Galaxy J1 Pop.
In questa serie sta arrivando l’ultimo arrivato, il nuovo Samsung Galaxy J1 mini, dispositivo di Fascia Molto Bassa e con delle caratteristiche che non vediamo sul mercato da diverso tempo.

Nuovo Samsung Galaxy J1 Mini, Android 5.1.1 Lollipop a soli 45€ lazy placeholder TechNinja

A mostrarle, il noto software di Benchmark GFXBench che ha mostrato i seguenti risultati:

  • Display da 4.3 pollici con risoluzione VGA (800 x 480 pixel)
  • SoC Spreadtrum SC8830
  • CPU quad-core ARM Cortex-A7, 1.5 GHz
  • GPU dual-core ARM Mali-400 MP2
  • 1 GB di RAM
  • 8 GB di storage interno
  • Fotocamera posteriore da 5 MPx
  • Fotocamera anteriore VGA
  • Android 5.1.1 Lollipop

Il dispositivo è venduto ad un prezzo di 45€ e il quadro della caratteristiche è completo, il nuovo Samsung Galaxy J1 Mini si presenta come un dispositivo “nuovo” ma con prospetto Hardware molto economico.
Nome in codice SM-J105F, il SoC Spreadtrum SC8830 è confermato perché lo stesso Smartphone appare nel database dei produttori.
Meno certo è il prezzo, 45€ che potrebbero variare sensibilmente ma la base su cui si mantengono sarà sempre questa, il nuovo Samsung Galaxy J1 Mini è l’ideale per chi vuole acquistare un telefono “di scorta”, magari da portare al lavoro et similia, senza rinunciare ad un Device Samsung con il nuovo Android 5.1.1 Lollipop.

Un giusto compromesso qualità prezzo?
Il nuovo Samsung Galaxy J1 Mini potrebbe non essere molto distribuito nel mercato Europeo/Americano per via delle sue caratteristiche, ci saranno comunque ulteriori aggiornamenti in merito, intanto sotto vi postiamo lo Screenshot delle caratteristiche rilevate dal Benchmark citato prima.

Nuovo Samsung Galaxy J1 Mini, Android 5.1.1 Lollipop a soli 45€ lazy placeholder TechNinja

 

Seguici su Facebook, Twitter, Google+ e Telegram cercando TechNinja
Fonte