Siri su Mac: cosa può (o non può) fare?

Questo autunno, Apple ha portato la sua assistente virtuale Siri sui computer desktop e sui portatili Mac. Praticamente, tutto ciò che è possibile fare con Siri sul vostro iPhone si può anche fare su di un computer Mac; entrambi possono riprodurre musica, mostrare le foto scattate ma, tuttavia, vi sono alcune differenze significative.

1. Le cards generate da Siri su Mac sono condivisibili

Ogni domanda genera una card, ovvero un’immagine PNG che può essere trascinata, salvata o condivisa. Inoltre, è possibile aggiungere qualsiasi query come caratteristica fissa nella scheda Centro di notifica Mac.

2. È possibile visualizzare la diagnostica del proprio Mac

Siri può rispondere a domande relative alla quantità di memoria rimanente, sia del Mac che del Cloud.

Siri su Mac: cosa può (o non può) fare? Siri Result TechNinja

3. Ricerca in base alle abitudini

E’ possibile chiedere nomi di file specifici, ma anche chiedere di mostrare i file sui quali si stava lavorando in un determinato intervallo di tempo. Se si dovesse perdere traccia dei nomi di file specifici o se non si ricorda più dove sono stati salvati determinati documenti, questa funzionalità risulta davvero utile.

Va sottolineato, tuttavia, un aspetto negativo: i nomi unici (“cartella bot”, per esempio) possono essere difficili da riconoscere.

4. Nessuna opzione vivavoce 

Siri su Mac non dispone di un’opzione vivavoce; per attivare Siri è necessario cliccare sul pulsante nell’angolo in alto a destra.

5. Nessun IoT

Con il lancio di iOS 10 nel mese di settembre, è stata implementata la comunicazione con tvOS o il quadro Homekit, ma su computer Siri non può fare niente di tutto questo.

6. Nessuna integrazioni di terze parti (ancora)

E’ possibile chiedere a Siri Cosa si può fare? per ottenere un elenco di argomenti, esteso anche a sviluppatori di terze parti. Al momento, però, questo non è ancora possibile su Mac.