Xiaomi Redmi 4 – La recensione di Techninja

Xiaomi Redmi 4, smartphone dell’omonima casa cinese. Dopo aver testato il phablet Xiaomi Redmi Note 2, si passa allo Xiaomi Redmi 4. Materiali e design al top, ottima personalizzazione di Android, qualche piccola pecca lato aggiornamenti, ma al prezzo al quale viene venduto può tranquillamente definirsi un piccolo capolavoro!

Xiaomi Redmi 4   La recensione di Techninja 426226871 10102820735443493708

Xiaomi Redmi 4 : Confezione e contenuto

Classica confezione, molto in stile Apple, quella dello Xiaomi Redmi 4. Al suo interno troviamo solita manualistica, smartphone, cavo usb micro usb e caricabatterie da 2 Ampere. Grande mancanza quella di un paio di auricolari, che sarebbero stati certamente graditi.

Xiaomi Redmi 4: Design

Lo Xiaomi redmi 4 è realizzato totalmente con una scocca unibody di alluminio. Le sue dimensioni sono di 141.3 x 69.6 x 8.9 mm ed ha un peso di circa 156 g. Monta una CPU Octa-Core da 1,4 GHz ed una GPU Adreno 505. E’ disponibile in versione da 16 e 64 GB di memoria ed ha 2 GB di Ram. Sul retro abbiamo la presenza del logo MI e la scocca in alluminio satinato (leggermente bombata che fornisce unottima ergonomia allo smartphone), da alloggio alla fotocamera posteriore da ben 13 MP con apertura f2.2 e doppio flash led ed al sensore di impronte digitali, davvero molto veloce e reattivo.

Sul lato destro si trova il bilanciere del volume ed il tasto di accensione spegnimento, mente nella parte bassa abbiamo il foro micro usb (non usb-c) e la griglia degli altoparlanti disposta in maniera simmetrica. Sul lato sinistro vi è il vano di alloggio che può contenere due sim, o una sim ed una microSD per espandere la memoria del telefono. Nella parte alta si trova il jack da 3,5” per le cuffie, secondo microfono per la soppressione del rumore, e porta ad infrarossi. Nella parte frontale, oltre al display da 5 pollici (con cornici laterali molto ridotte), si trova il led delle notifiche, fotocamera anteriore da 5 MP f2.2 ed i tre tasti fisici non retroilluminati.

Confronto design Xiaomi Redmi 4 con iPhone 7

la qualità costruttiva risulta davvero ottima, al pari dei più blasonati top di gamma. A titolo di esempio, riportiamo una rapida carrellata comparativa dello Xiaomi Redmi 4 con iPhone 7:

Xiaomi Redmi 4: Display e Fotocamera

Il display dello Xiaomi Redmi 4 è un display da 5 pollici di diagonale, e pur essendo di tipo IPS LCD vanta dei neri davvero profondi, praticamente indistinguibili dalla cornice laterale (segno questo dell’ottimo lavoro svolto dal sensore di prossimità).

La risoluzione è di 720 x 1280 con ben 296 PPI. In effetti, il display è uno dei pezzi forti di questo telefono. L’angolo di visione è davvero notevole nei due assi, ottima la luminosità e la resa cromatica delle foto.

Ottima la fotocamera di questo Xiaomi Redmi 4. Quella posteriore, da 13 MP scatta foto davvero eccezionali per la fascia di prezzo cui viene proposto questo telefono, con ottima saturazione dei colori e con dettagli davvero eccezionali. Un po meno dettagliate le foto in notturna, anche se il doppio flash led riesce efficacemente a diminuire il rumore video.

Il software della fotocamera è ridotto all’osso, e conferma la bontà di questo smartphone nell’ambito dei punta e scatta. Ottimi anche i video che vengono girati in risoluzione 1080p a 30 fps, 720 p a 120 fps. La fotocamera frontale da 5 MP è davvero ottima, ideale per i selfie addicted. Le foto risultano davvero ottime in condizioni di buona luminosità, sufficienti in notturna.

 

Xiaomi Redmi 4: Foto Demo

 

Xiaomi Redmi 4: Software, Batteria, Autonomia

Il sofware a bordo dello Xiaomi Redmi 4 è Android in versione 6.0.1. MarshMallow totalmente personalizzato con interfaccia MIUI 8.0. La personalizzazione introdotta presenta notevoli chicche, quali ad esempio la possibilità di clonare le applicazioni ed utilizzarle indipendentemente (ottimo per avere due sessione di whatsapp da utilizzare con le due sim per esempio).

Ottima anche la possibilità di bloccare le applicazioni con il sensore di impronte digitali, o di effettuare il ridimensionamento dell’interfaccia con un comodo swipe dal tasti fisico centrale verso uno dei due laterali per poter così utilzzare il telefono con una sola mano.

Tuttavia la profonda personalizzazione dell’interfaccia si ripercuote in aggiornamenti molto spesso tardivi (nougat è ormai uscito da un bel pezzo). Ottima la batteria da ben 4100 mAh, che con il mio uso intenso mi ha fatto arrivare senza problemi fino a cena con un buon 40% abbondante.

Xiaomi Redmi 4: Parte telefonica e multimediale

BUona la ricezione delle due sim, e buona la parte multimediale. L’audio in capsula è forte e corposo, in vivavoce nessun problema da segnalare.

 

Xiaomi Redmi 4: conclusioni

Davvero ottimo questo smartphone. Materiali al top, ottima ergonomia, ottima autonomia e software davvero gradevole, ad un prezzo davvero irrisorio: solo 114 €. Di seguito il link per l’acquisto, dal noto portale GearBest.