Nuove immagini e rumors su Nokia D1C: Android Nougat preinstallato e lettore di impronte digitali.

Pronte due versioni: una per la fascia media, una con specifiche da (quasi) top di gamma

Nuove immagini e rumors su Nokia D1C: Android Nougat preinstallato e lettore di impronte digitali. Nokia N1 tablet TechNinja

Che Nokia abbia intenzione di ritornare nel mercato smartphone, non è un mistero: lo è piuttosto il fatto che voglia farlo presentando in una sola occasione un consistente numero di nuovi dispositivi, grazie ai quali la compagnia affiliata a Microsoft vuole tentare sin da subito di creare una cerchia di appassionati in tutte le fasce di mercato.

Si era parlato nei giorni scorsi di un futuro top di gamma marcato Nokia, dalle caratteristiche molto interessanti, ma probabilmente non corrispondenti al vero: 6 Gb di Ram, processore Snapdragon 835, e così via. Molto più credibili invece appaiono i rumors riguardanti una nuova serie di smartphone, che sotto il nome generico di Nokia D1C racchiuderebbe due dispositivi che potrebbero essere presentati il mese prossimo al CES di Las Vegas, e destinati l’uno alla fascia media, l’altro a quella alta, anche se i dati fino ad ora noti non fanno pensare ad un vero e proprio top di gamma.

Nuove immagini e rumors su Nokia D1C: Android Nougat preinstallato e lettore di impronte digitali. Nokia D1C leak 1 TechNinja

A giudicare dalle foto che circolano in rete, probabilmente scattate all’interno di una fabbrica, Nokia D1C sarebbe presente in due versioni, che differiscono soprattutto per lo schermo, e dunque per le dimensioni: la variante “low-cost” monterebbe infatti un display da 5 pollici, quella “top” uno da 5,5, entrambi però con una risoluzione pari a 1080×1920 pixel. Sempre tra le differenze, si può annoverare il fatto che il Nokia D1C da 5,5 pollici implementerà probabilmente un lettore di impronte digitali, mentre il fratello minore ne sarà sprovvisto.

Vista la notorietà del marchio, non è strano pensare che Nokia possa sin da subito ottenere buoni risultati, vista anche la lodevole scelta di adottare inizialmente una politica prezzi molto aggressiva: i due smartphone sopra descritti dovrebbero avere un prezzo pari a 150 dollari, per la versione meno voluminosa, e 200 dollari per quella più completa. Un prezzo veramente molto basso, viste anche le specifiche tecniche che circolano in rete: 2/4 Gb di Ram, fotocamera posteriore da 13/16 Megapixel, storage interno da 16 a 64 Gb, Android 7.0 Nougat preinstallato.