Un nuovo brutale test di JerryRigEverything scopre molta plastica sul Sony Xperia XZ

Se non hai mai guardato nessuno dei video YouTube dell'ormai famoso JerryRigEverything, forse dovresti chiudere questa pagina e andare subito a vedere qualcosa sul suo canale. Il suo scopo è quello di prendere tutti i nuovi smartphone ed eseguire su di loro test davvero strazianti per scopi di intrattenimento; è quel genere di cose che non vedremo mai in recensioni standard. E sono quel genere di cose che non dovremmo mai fare, a meno che non si voglia distruggere il proprio device! 

pubblicita

Jerry oggi è alle prese con un Xperia XZ, l’attuale telefono di punta di Sony che costa 700 dollari; il suo test gli ha consentito di scoprire una sorprendente quantità di materiali che ben poco hanno a che fare con l’aggettivo Premium.

Sorprendentemente, la cassa del telefono, comprese le parti superiori ed inferiori, oltre ad una grande striscia sul retro, è stata tutta realizzata in plastica, a differenza dei modelli della concorrenza come Google, Samsung, HTC e LG.

Questa costruzione più economica del telaio ha fatto sì che il telefono si sia facilmente piegato nella drammatica “prova di piegamento”. Al contempo, però, il telefono ha recuperato più velocemente la sua forma rispetto a come avrebbe fatto un dispositivo interamente realizzato in metallo.

Mentre i pulsanti del volume e della fotocamera sono in metallo, il vassoio della scheda SIM e il pulsante di accensione/accesso allo scanner di impronte digitali sono realizzati in plastica. Dopo alcuni forti graffi, lo scanner ha smesso di funzionare. Va sottolineato che il modello americano non offre la scansione delle impronte digitali, anche se può essere violato.

Jerry ha lodato il modulo aggiornato della fotocamera, che dispone di vetro al posto del copriobiettivo in plastica dei precedenti modelli Xperia, e il pannello di vetro dello schermo che corrisponde alla durezza 6-Moh della maggior parte dei telefoni.

L’Xperia XZ viene valutato come “da prendere in considerazione” in termini di durata, ma sulla base dei materiali puri, sembra che Sony sia ben dietro agli altri concorrenti, soprattutto per il prezzo.