pubblicita
pubblicita

Apple iPhone 7 raccontato, al telefono, a Steve Jobs

Una piacevole chiacchierata al telefono con il mio vecchio amico Steve Jobs circa l'ultima creatura di Apple.

pubblicita

Apple iPhone 7 È finalmente acquistabile e, ieri, mentre rientravo a casa dal lavoro mi ha chiamato il mio amico Steve Jobs. Si, quello costretto dagli Illuminati a fingere la sua morte (un pò come Elvis, Paul Mc Cartney, Micheal Jackson…)  e che ha dovuto scegliere “obtorto collo” di passare il resto della sua vita nell’anonimato su un’isola piena zeppa di signoraggisti dalla quale, pare, partano i velivoli che spargono le scie chimiche su tutto il globo. Un luogo, come immaginerete, sublime al quale le notizie dal mondo civilizzato giungono, però, saltuariamente. Un buon posto per isolarsi, insomma. E proprio da lì mi ha chiamato il buon Steve.

La conversazione (realmente avvenuta, lo giuro sulla veridicità delle scie chimiche di cui prima) sarà per comodità di voi lettori trasposta nella lingua di Dante. Buona lettura.

Apple iPhone 7 – La chiamata di Steve

Ciao Max, come sta l’uomo dei “day one”?

(ho sempre acquistato i prodotti Apple al day one e questa caratteristica, che Steve pare abbia sempre apprezzato in me, ha rinsaldato la nostra amicizia)

Uhm bene Steve, anche se…

Anche se?

Anche se quest’anno il titolo di “uomo del day one” lo ho ceduto a qualcun altro. Non prenderò iPhone 7, certamente non al dayone poi…

Poi Cosa?

Non so Steve, quest’anno… È mancato l’effetto Wow, ecco…

Che accidenti ha raccontato Tim durante l’ultimo Keynote, scusa…?

Ok, Steve, mettiti comodo che è lunga la storia. E per raccontarla partiamo…

Apple iPhone 7 – Il Keynote

…Partiamo dalla prima clamorosa novità, i colori…

i… Colori?

si Steve i colori. Apple ha introdotto due nuovi iphone neri in luogo del grigio siderale…

quindi ora abbiamo un iphone bianco e due tonalità di nero?

Ah già, tu hai.. Ehm traslocato prima dell’introduzione degli altri colori

Quali altri colori?

Bah, il Gold, il Rose Gold…

Gol.. Ma chi accidenti li compra? Rapper americani?

No Steve, tranquillo, si sono venduti come il pane, il mondo è cambiato…

Ma cambiato cosa? Rose Gold? E che altre novità ci sono?

Dunque, Tim sostiene di aver cambiato il design (in realtà ha ridisposto le antenne, ma tant’è…)

Ma le antenne le ho ridisposte anch’io tra iPhone 4 ed iPhone 4s, ma non me la sono sentita di parlare di cambio di design… Bah. Che altro? Dammi le novità vere, per favore.

Mmm ok, l’Apple iPhone 7 Plus…

Plus?

Ah già, si gli iphone, da un paio d’anni, sono due. Uno da 4,7′ ed uno da 5’5. Quest’ultimo assume il nome di iPhone “Plus”

Perchè lo hanno chiamato come una Wolkswagen?

Non lo so Steve, non lo so…

Apple iPhone 7 raccontato, al telefono, a Steve Jobs %name TechNinja
Apple iPhone 7

E Che ne è stato di tutta la manfrina dei 4′ come dimensione ideale?

pubblicita

Ah c’è ancora. In effetti Apple vende anche iPhone SE che è proprio di quella dimensione…

Tre iPhone? Ma che…

*Steve si è distratto a riflettere, riattacco pertanto con le novità “vere”*

Dicevo, su iphone 7 plus c’è una doppia fotocamera, foto spettacolari, tenendo da conto che si tratta di uno smartphone.

Oh, finalmente innovazione!

Ehm… No

No? Non l’abbiamo implementata per primi?

No.

Per secondi?

Nemmeno.

Ma allora che accidenti…

Apple ha preso spunto da un’idea altrui e la implementerà al meglio sui propri device. Tranquillo. La User Experience è sempre il punto di forza dei vostri prodotti…

Meno male, almeno quello… Che altro?

L’effetto Bokeh realizzabile con iPhone 7 Plus per ritratti dall’aspetto davvero “pro”

Ah questo è interessante, con un sensore delle dimensioni di quelli abitualmente montati su uno smartphone sarebbe impossibile. Questa è innovazione.

No Steve, è simulato via software.

Via software? Qualunque smartphone da 50$ può simulare un effetto Bokeh via software… Che diamine!

Si Steve, come ti dicevo prima. Gli altri lo fanno? Buon per loro. Apple lo farà meglio ed in modo “trasparente” all’utente. Non è innovazione, ma un passo avanti si…

Mmm

*Steve rimugina tra se, incerto sul peso da dare alle mie ultime parole, approfitto del suo silenzio per snocciolare le altre novità del nuovo Apple iPhone 7*

Audio Stereo quando Il device è in landscape ed il processore A10, un quad Core che, ad oggi è probabilmente il più veloce della sua categoria, per non parlare dei 3GB di Ram, finalmente…

Quindi siamo diventati dei celoduristi da scheda tecnica? Da quando un utente Apple si preoccupa del numero di Core? Dei MHz? Della RAM?

Il mondo sta cambiando Steve, te lo ripeto. Questa Apple non è più la tua Apple, è quella di Tim Cook. Meno visionaria? Probabilmente. Più attenta al mercato? Certamente. Ma stai tranquillo, anche se questo iphone 7 a te può non sembrare granchè venderà milioni di unità in tutto il mondo. La gente farà (ancora un volta) la coda per averlo, nonostante il comodo prenota e ritira “in store”.

Apple iPhone 7 – Le conclusioni

La conversazione volge al termine e, nel salutarci, lo sento più sereno rispetto a qualche minuto fa. Probabilmente il fatto stesso di sapere che il successo commerciale di Apple non è in discussione lo rende più tranquillo circa il futuro della sua creatura. E che Cook fosse un ottimo manager, ma quanto di più lontano possibile da un visionario, lo sapeva già quando lo scelse come proprio successore.

Ah Steve, prima che chiuda… Mi dici che c’è di vero in questa storia delle scie chimiche?

Non posso, mi spiace, altrimenti i rettiliani s’incazzano e mi fanno un culo così!

lo sento ridacchiare al telefono mentre chiude la comunicazione. 

Dovrò trovare una domanda migliore da porgli, prima del prossimo Keynote…