Project Tango: ovvero, come google vuole rivoluzionare la nostra vita

Project Tango: ovvero, come google vuole rivoluzionare la nostra vita tango phones 300x225 TechNinjaProject Tango è uno studio al quale google lavora da molti anni. Esattamente dall’acquisizione del gruppo di lavoro di research di motorola. Se difatti pensavate che le idee di Google si fermassero al semplice project ARA ( ovvero uno smartphone componibile, stile vecchi computer desktop personalizzabili del secolo scorso), ebbene questo nuovo progetto vi sorprenderà.

Ma cosa è esattamente project Tango? si tratta di uno smartphone capace di mappare essenzialmente la realtà che circonda l’utilizzatore dello stesso in 3D. Si tratta di un dispositivo (che molto probabilmente monta su una forma embrionale di android), di circa 5 pollici, dotato di sensori 3d e visione artificiale (la cosiddetta computer vision). Il dispositivo, come detto, è realizzato interamente dal gruppo interno a Motorola, il cosiddetto gruppo Advanced Technology and Projects (ATAP), rimasto ad oggi nelle mani di google, anche in seguito alla svendita di motorola. Questo team è lo stesso che ha ideato Project ARA.

Il device quindi, per le sue peculiarità, punta ad essere uno strumento per sviluppatori, piuttosto che per utenti finali. Difatti con questo progetto, google punta a spronare gli sviluppatori a realizzare applicazioni dedicate che utilizzino le tecnologie di visione artificiale e di percezione dell’ambiente. Immaginatevi quindi un RTS ambientato all’interno di edifici reali, o ancora utilizzo di app che aiutino gli ipovedenti.

Secondo i piani di Big G, saranno previsti circa 200 dispositivi per altrettanti sviluppatori che hanno esplicitato richiesta di utilizzo dello stesso.

ll dispositivo esce direttamente dal gruppo Advanced Technology and Projects (ATAP), un pezzo di Motorola Mobility che è rimasto in Google. Il team che ha sviluppato Project Tango è lo stesso dietroProject Ara.

In definitiva, per quanto detto fino ad ora, questo smartphone non punta ad innovare con caratteristiche tecniche eccezionali, ma punta ad essere un riferimento per gli sviluppatori affinché possano sperimentare con un nuovo genere di dispositivi mobili in grado di percepire l’ambiente come farebbe un essere umano. L’obettivo di Google è spronare gli sviluppatori a creare applicazioni che facciano utilizzo di tecniche avanzate di visione artificiale e di percezione dell’ambiente: possibili applicazioni sono i giochi, la mappatura precisa degli interni e così via.

Project Tango: ovvero, come google vuole rivoluzionare la nostra vita cameras tango 620x331 300x160 TechNinja

Ma ciancio alle bande, vi lascio subito col video trailer ufficiale, di questa che, a mio parere, si preannuncia una figata da urlo:

 

 

Voi che ne pensate? vedremo nel futuro smartphone che ci indirizzeranno dentro antri bui e misteriori in tutta sicurezza?

 

via