Guida agli operatori virtuali di telefonia mobile in Italia

Dopo aver preso piede un po’ ovunque in tutta Europa, gli operatori virtuali di telefonia mobile in Italia si stanno diffondendo con le stesse caratteristiche con cui hanno avuto modo di imporsi in diverse nazioni. Si tratta di nuovi gestori di telefonia mobile che vanno ad aggiungersi ai già famosi gestori telefonici Tim, Vodafone, Wind e Tre che si fanno concorrenza stagione dopo stagione con il lancio di nuove promozioni e piani tariffari all inclusive a prezzi competitivi.

Gli operatori virtuali di telefonia mobile anche se sfruttano le reti degli altri operatori di telefonia presenti sul territorio nazionale mettono a disposizione dei propri clienti un loro personale pacchetto di piani ed offerte in grado di soddisfare le richieste di un variegato target di utenti. Dopo essersi fatti conoscere sul mercato della telefonia, offrendo ai clienti un più ampio ventaglio di opzioni tra cui poter scegliere l’operatore più consono a poter rispondere alle personali esigenze del singolo, queste compagnie si sono inserite stabilmente nel tessuto del mercato della telefonia potendo godere ormai di una buona base di notorietà e di fiducia conquistata tra gli utenti. Tra i gestori mobili virtuali che si stanno diffondendo rapidamente anche nel nostro Paese bisogna menzionare soprattutto due operatori: CoopVoce e Poste Mobile che consentono di chiamare, inviare SMS e navigare in internet dal proprio cellulare a costi concorrenziali, presentato una serie di piani tariffari ad hoc.

Nello specifico, gli operatori virtuali di telefonia mobile in Italia propongono un listino di servizi e promozioni di telefonia garantendo così un’ampia scelta di piani tariffari disponibili sia in versione ricaricabile sia in abbonamento: l’utente inoltre ha la possibilità di personalizzare la propria offerta gestendo personalmente il proprio traffico chiamate, sms e GB di traffico dati da utilizzare ogni mese in piena corrispondenza con le esigenze di un variegato target di clienti. Se si sta quindi prendendo in considerazione l’eventualità di attivare un nuovo piano tariffario telefonico, comprensivo di chiamate, messaggi e navigazione internet, è opportuno verificare preventivamente  su quale gestore di telefonia mobile si appoggia l’operatore virtuale per poter valutare il completo funzionamento della rete telefonica a livello locale per non avere spiacevoli sorprese.