Apple ha ottenuto lo scorso Martedì il brevetto ufficiale per il suo stilo. Ecco tutte le novità e come cambia la vita di chi ha un Mac con il nuovo brevetto.

Il nuovo brevetto

Apple vince la corsa ai brevetti con lApple Pencil apple pencil

Apple ha ottenuto finalmente il brevetto che gli consente di usare la parola “stilo” sull’Apple Pencil e costringe eventuali concorrenti a usare un’altra parola per definire prodotti simili e non avere sanzioni a livello di copyright.

La notizia non sembra importante a prima vista, ma in realtà è il vero rilancio di Apple, se si pensa che i rumors stanno parlando da tempo di un’eventuale Apple Pencil 2. Cosa dice il nuovo brevetto?

Secondo i documenti che sarebbero trapelati, i rumors affermano che la nuova Apple Pencil (anche se il brevetto lo chiama semplicemente “stilo”) sarebbe in grado di interagire non solo direttamente sullo schermo, ma anche utilizzando lo stilo a mezz’aria.

Anche se la nuova penna di Apple sarebbe in grado di “scrivere” anche da lontano, avrebbe comunque i sensori per distinguere la pressione del movimento. In più, il nuovo stilo riuscirebbe a comportarsi da joystick all’occorrenza.

Secondo i rumors, Apple potrebbe, in un futuro prossimo, pensare di creare qualcosa di simile all’Apple Pencil anche per Mac, sfruttando questa nuova caratteristica. Difficile scoprire così quando questi modelli diventeranno prototipi e, di conseguenza, verranno inseriti sul mercato.

D’altra parte, in giro ci sarebbero app di terze parti che cercano di ottenere un risultato simile e se Apple riuscisse a rispondere a questo bisogno, potrebbe aumentare il proprio fatturato con piccoli accorgimenti.

Lo stilo che domina il mercato americano

Apple vince la corsa ai brevetti con lApple Pencil apple pencil 3

Il brevetto sullo “stilo” di Apple era stato presentato nel lontano 2014 ed Apple era riuscito a produrlo solo alla fine del 2015. Le prime notizie su questo brevetto, però, arrivano solo a Maggio di quest’anno e solo allora si viene a sapere che Apple vedeva nello “stilo” una serie di prototipi in evoluzione, “frenate” dall’assenza di una tecnologia che si adeguasse ai costi.

Ora che tutto sembra possibile, i rumors sono partiti dal brevetto per fornire nuove informazioni su un eventuale nuovo modello per questo accessorio. L’ufficio brevetti americano, però, solo ora ha concesso in via esclusiva ad Apple il concetto di “stilo” via brevetto.

Insomma, la strada per vedere un’Apple Pencil su Mac è ancora lunga, ma chi ama questo dispositivo sull’iPad Pro può ben sperare per il futuro con un sistema più sensibile al tocco umano, che potrebbe arrivare con un annuncio ufficiale di Apple a partire dai prossimi mesi.