iPhone 7: la data di vendita preannuncia un iPhone 6SE?

iPhone 7 potrebbe essere commercializzato il 16 di settembre e chiamarsi iPhone 6SE. Ecco i nuovi rumors da evleaks.

Ormai i rumors circa iPhone 7, la nuova incarnazione dello smartphone di Cupertino, sono tanti (e per molti aspetti contrastanti tra di loro). I rumors attuali si sono focalizzati su aspetti hardware (design simile ad iPhone 6s, bande dell’antenna ri-progettate sui bordi, nuova fotocamera, rimozione del jack cuffie in favore di cuffie bluetooth o lightning come gia discusso in precedenza), ma poco o nulla è trapelato fino ad ora circa la data di presentazione o commercializzazione. Un nuovo rumor si affaccia da pochissimo in rete: il solito Evan Blass (meglio conosciuto ai più col nickname @evleaks), ha da poco prennunciato che il nuovo iPhone 7 sarà rilasciato nella settimana del 12 Settembre. Durante lo scorso weekend, il ragazzo ha rafforzato la sua convinzione indicando che quanto detto si riferiva propriamente alla data di rilascio: oggi un nuovo leak preannuncia che iPhone 7 potrebbe andare in vendita direttamente venerdi 16 Settembre.

La data del 16 Settembre per la vendita di un nuovo iPhone sembra abbastanza recente come tempistica, considerando le date di vendita dei passati iPhone. L’anno scorso ad esempio, l’iPhone 6s arrivò negli store di tutto il mondo il 25 Settembre, mentre l’iPhone 6 debuttò il 19 Settembre 2014; ancora più indietro nel tempo, il 20 Settembre 2013 fu la data di commercializzazione di iPhone 5S (Le date ovviamente si riferiscono alla prima tornata di paesi in cui la commercializzazione avvenne, Italia esclusa).

 

iPhone 7: la data di vendita preannuncia un iPhone 6SE? lazy placeholder TechNinja

 

Se il rumor fosse quindi confermato, ciò significherebbe che Apple avrebbe intenzione di anticipare anche la data di presentazione del nuovo melafonino, in quanto ciò rispetterebbe la classica finestra temporale delle due settimane dalla data i presentazione alla commercializzazione. Visti difatti i tempi ristretti, questo margine non sarebbe possibile, a meno di prevedere una presentazione al mondo intero nel mese di agosto. Assumendo quindi che Apple voglia mantenere intatte le tempistiche, e presentare iPhone 7 nel mese di Settembre, la data più probabile del keynote di presentazione è quella del 5 o 6 Settembre, con preordini il venerdi 9 Settembre, ed infine con il lancio ufficiale circa una settimana dopo. Apple dovrebbe inviare gli inviti stampa per il keynote circa a metà Agosto, confermando quindi quanto sopra ipotizzato.

Evan Blass è ben noto agli addetti del settore per rivelazione di prodotti, soprattutto sui devices Android, sebbene le sue rivelazione circa i prodotti dell’azienda di Cupertino non siano sempre stati centrati. Ad esempio, suggerì che iPhone 6S, 6S Plus e 6C sarebbero stati lanciati in concomitanza nel 2015, sebbene la storia ci insegni come iPhone SE (quello che Evan suppose chiamarsi iPhone 6C), fu presentato molto dopo (Marzo 2016).

Indipendentemente da @evleaks comunque, un report proveniente da Apfelpage suggerisce che Apple potrebbe anche decidere di non denominare il suo nuovo top di gamma col nome di iPhone 7, dopotutto, adducendo come motivazione il fatto che i fornitori cinesi dei pezzi necessari alla produzione del nuovo melafonino sarebbero stati contenuti alll’interno di confezioni con la dicitura “iPhone 6SE“. Difatti, proprio la continuità del design con l’attuale iPhone 6S (cosa mai avvenuta fin’ora nella produzione tipicamente Tic-Tac di Apple), potrebbe far intendere che Apple non voglia dare un taglio netto con la presente generazione di smartphone.

Indipendentemente da tutto, se i rumors fossero confermati, potremmo avere il nuovo iPhone tra le mani ben prima di quanto pensassimo.

E voi cosa ne pensate?