Per tutta la linea Samsung Galaxy S7, Samsung ci ha assicurato dispositivi resistenti all’acqua per un certo periodo di tempo, ma sarà davvero così. Ecco quali sono le ultime notizie in merito ad alcuni problemi che avrebbe avuto il Samsung Galaxy S7 Active durante una prova.

Cosa è successo

Samsung Galaxy S7 Active: risolto per Samsung il problema dellacqua samsung galaxy s7 active 2

Un test fatto da un portale per i consumatori americano avrebbe scoperto che il nuovo Samsung Galaxy S7 Active non sarebbe resistente all’acqua come l’ufficio comunicazione di Samsung avrebbe fatto credere fino a questo momento per tutti gli smartphone della famiglia S7.

Una delle campagne pubblicitarie che hanno fatto la fortuna in termini di vendite di questo dispositivo sta proprio nel fatto che questi modelli sarebbero resistenti all’acqua per almeno mezz’ora, il tempo utile per riprendere il dispositivo in mano ed evitare così ulteriori danni alla struttura.

Sta di fatto che, per quanto riguarda il solo Samsung Galaxy S7 Active, le cose non starebbero proprio così. Il test avrebbe evidenziato che il dispositivo non sarebbe in grado di resistere nemmeno per un minuto, danneggiandosi immediatamente prima che qualcuno possa correre ai ripari.

La notizia ha destato grande scalpore, costringendo Samsung a correre ai ripari con un comunicato stampa ufficiale. Nel frattempo, però, la notizia che il Samsung Galaxy S7 Active non fosse proprio il dispositivo che ci si aspettava aveva già fatto il giro del mondo.

La risposta di Samsung

Samsung Galaxy S7 Active: risolto per Samsung il problema dellacqua samsung galaxy s7 active 3

A rischio, oltre alla vendita del modello Active, c’erano anche le vendite che in questo periodo stanno iniziando a registrarsi per i nuovi smartphone di Samsung Galaxy S7 ed S7 Edge, oltre a quelle previste per il Galaxy Note.

Samsung così non ha perso tempo e ha dichiarato che, in effetti, il Samsung Galaxy S7 Active non è impermeabile, anzi, è completamente allergico all’acqua, tanto da rompersi facilmente in caso di problemi. Com’è possibile?

Secondo Samsung, il problema starebbe in un errore durante la fase di montaggio del dispositivo. Si tratterebbe di un pezzo difettoso, insomma, che, però, non è stato meglio specificato.

Nell’attesa di ulteriori sviluppi, Samsung ha garantito che andrà a sostituire con un nuovo S7 Active tutti i clienti i cui Samsung Galaxy S7 Active sono stati danneggiati dall’acqua. D’altra parte, secondo Samsung, il difetto non sarebbe di tutti gli S7 Active, ma solo di alcuni modelli, per cui si provvede immediatamente alla sostituzione.

In ogni caso, Samsung non ritirerà questo smartphone dalla vendita o dai propri magazzini. I clienti che dovessero avere problemi possono comunque fare riferimento al centro di assistenza Sansung più vicino, oppure al servizio clienti online. In alternativa, si può chiedere la sostituzione direttamente dove si è comprato il dispositivo, avendo cura di conservare lo scontrino.