MacBook: possibile connettività LTE integrata?

Un brevetto di Apple sembra mostrare uno specifico riferimento alle antenne cellulari con connettività LTE.

Apple ha accarezzato l’idea di avere MacBook con connettività cellulare fin dal 2007; nonostante Steve Jobs fosse tendenzialmente contrario all’idea, Apple non ha mai scartato a priori l’inclusione di un modulo dati nei suoi portatili. Al momento, l’azienda continua a depositare brevetti per l’idea e la più recente risale allo scorso anno (oggi è stata concessa).

Il brevetto qui mostrato descrive il gap tra la sezione principale e il coperchio di un MacBook che potrebbe essere usato per fornire un’apertura per ciò che Apple definisce Isolated Cavity Antennas. Anche se il brevetto cita le esistenti antenne Wi – Fi e Bluetooth, indica anche uno specifico riferimento alle antenne cellulari LTE.

MacBook: possibile connettività LTE integrata? lazy placeholder TechNinjaMacBook: possibile connettività LTE integrata?

Un dispositivo elettronico, come il device 10 mostrato nella figura 1, potrebbe contenere circuiti wireless. Ad esempio, il dispositivo elettronico 10 potrebbe contenere un circuito di comunicazione wireless che opera nelle bande di comunicazione a lungo raggio, così come le bande di telefonia cellulare e i circuiti wireless che operano nelle bande di comunicazione a corto raggio, come il Bluetooth da 2,4 GHz e 2,4 GHz e il WiFi da 5 GHz di reti locali senza fili.

Il brevetto descrive anche come la stessa distanza tra la sezione superiore ed inferiore del MacBook potrebbe ospitare altoparlanti.

Un’apertura ad asola potrebbe separare la parte superiore da quella inferiore. Un circuito stampato flessibile potrebbe sezionare l’apertura ad asola per formare il primo ed il secondo slot. Le cavità delle antenne possono essere allineate con gli slot e ogni cavità potrebbe comprendere un supporto cavo, con una coppia di altoparlanti.

Jobs ha sempre ritenuto che l’aggiunta delle opzioni cellulari avrebbe aumentato la complessità della gamma MacBook.

Gli hotspot personali, naturalmente, forniscono una soluzione per coloro che vogliono l’accesso a Internet in mobilità, anche se sarebbe interessante avere una soluzione built-in LTE che potrebbe fornire un altro punto di differenziazione per i futuri modelli di MacBook Pro.