Recensione auricolari bluetooth Aukey EP-B4

Le Aukey EP-B4 sono degli auricolari particolarmente indicati per i runner professionisti e non. Leggerissime e compatte, hanno una dotazione davvero ottima ed un rapporto qualità prezzo davvero eccezionale.

Stiamo provando da qualche giorno gli auricolari in ear Aukey EP-B4. Leggeri, compatti, ed ideali per la corsa.

Aukey EP-B4: Confezione e dotazione

Buono il packaging generale per questi auricolari, che ci sono arrivati in una confezione di cartone ma ottimamente rifinita, e sigillata da una pellicola di plastica. Al suo interno troviamo una dotazione molto vasta: Abbiamo infatti 3 paia di adattatori in-ear (piccoli-medi-grandi), 3 paia di archetti in silicone per fermarli all’interno del padiglione auricolare interno (piccoli-medi-grandi), un cavo usb-micro usb per la ricarica (10 cm), 3 paia di archetti adattatori in silicone nero semirigido per il padiglione esterno con forma ad aletta (piccoli-medi-grandi), un piccolo fermo per il filo degli auricolari, un piccolo sacchetto in stoffa per trasportarli e un manuale pieghevole in molte lingue tra cui l’italiano.

All’interno di uno scatolo separato, ma sempre all’interno della confezione principale, trovano alloggio gli auricolari, che in questa recensione vi mostriamo in una colorazione verde.

Di particolare rilievo la cura che Aukey ha riposto nella dotazione: in questo tipo di auricolari infatti, particolare importanza riveste il perfetto attacco dell’auricolare con l’orecchio, al fine di eliminare il giogo che molto spesso si crea durante le sessioni di running e che provoca la fuoriuscita dell’auricolare dall’orecchio. Da questo punto di vista, le aspettative rispose in queste Aukey EP-B4 sono risultate ottime.

Difatti, la varietà di agganci riesce a soddisfare ogni tipologia e grandezza di padiglione auricolare, risultando questi praticamente perfetti durante le corse giornaliere. Non appena aperta la confezione e dopo averle tenute in mano per qualche minuti, balza subito all’occhio la leggerezza delle cuffie. Pienamente confermato il peso riportato nella scheda tecnica di Aukey su Amazon. Le cuffie pesano solo 18 grammi, che aumentano a 19 inserendo l’apposito accessorio che riduce la lunghezza degli auricolari per evitare dondolii durante la corsa.

Recensione auricolari bluetooth Aukey EP B4 aukey ep b48 1024x683 TechNinja

Aukey EP-B4: Comandi ed esperienza generale

I comandi degli auricolari sono situati nella cuffia destra. Perfettamente mimetizzato il tasto di accensione spegnimento, così come i tasti volume. All’accensione, basta lasciare premuto lo stesso tasto di accensione/spegnimento per effettuare il pairing con un iPhone o uno smartphone Android.

Con un semplice tocco del tasto accensione/spegnimento avvierete o mettere in pausa la musica (o durante una conversazione telefonica, chiuderete la chiamata), sempre con un doppio click avvierete una conversazione telefonica. Tenendo premuto  lo stesso tasto per qualche secondo, avvierete l’assistente virtuale (quindi Google Now o Siri).

Inoltre, durante una chiamata, lasciando premuto il tasto di accensione/spegnimento, inserirete la modalità Muto. E’ inoltre possibile selezionare la canzone seguente o precedente, lasciando premuto il tasto + o – del Volume. Nell’auricolare sinistro è presente un piccolo led, posizionato sotto il logo Aukey, e che in base al colore ed al tipo di lampeggio, vi descrive se la batteria è scarica, se la carica è completa, se il pairing è stato effettuato correttamente.

Abbiamo testato gli auricolari Aukey EP-B4 durante qualche corsetta (è anche il tempo per noi nerd di eliminare qualche chilo di troppo), e siamo rimasti piacevolmente soddisfatti. Perfettamente aderenti all’orecchio, e praticamente leggerissimi, questi auricolari hanno dei bassi davvero notevoli in relazione alle loro dimensioni (13,6 x 13,6 x 3,8 cm), ed un volume davvero elevato, tanto che li abbiamo dovuti utilizzare costantemente a metà del loro volume massimo. Tuttavia, gli stessi auricolari posti al massimo volume non hanno dato distorsioni sonore evidenti, segno dell’ottima qualità degli stessi.

L’unico neo, se così si può definire, di queste cuffie, è costituito dalla difficoltà con la quale si accede al connettore di ricarica. Siamo di fonte ad un attacco micro usb coperto da un sottile strato di gomma dello stesso colore del cavo (e che quindi perfettamente si intona con il design generale delle cuffie), che tuttavia risulta di difficile estrazione. Per ricaricare le cuffie infatti, ci siamo dovuti aiutare con un piccolo ago per spostare la parte in gomma e permettere così al connettore di potersi inserire nell’attacco micro – usb: da questo punto di vista quindi avremmo preferito una piccola sporgenza nella parte in gomma per permetterne una più facile rimozione.

Tuttavia quanto sopra menzionato è una piccola pignoleria che non inficia assolutamente l’ottima qualità generale del prodotto ed il suo ottimo rapporto qualità prezzo, prezzo che risulta molto basso, ed addirittura più basso di altre cuffie da noi testate, e che hanno fornito una user experience inferiore rispetto a questo prodotto. Se anche voi siete dei runner (occasionali o semi professionisti), potreste trovare in questi auricolari (che Aukey vende alla modica cifra di 22 euro), un punto di svolta. Le Aukey EP-B4 infatti, sono degli auricolari di pregio, che hanno dalla loro parecchi vantaggi, non ultimo un ottimo design, leggerezza generale (ottimi per la corsa), ed un prezzo davvero basso.

Se volete acquistare questi magnifici auricolari, eccovi il >>LINK Amazon<<